Il Giudizio Cattolico

Ama la verità; mostrati qual sei, e senza infingimenti e senza paure e senza riguardi.
E se la vita ti costa la persecuzione, e tu accettala; e se il tormento, e tu sopportalo.
E se per la verità dovessi sacrificare te stesso e la tua vita, e tu sii forte nel sacrificio.
San Giuseppe Moscati

[ Log In ]

> Attualità

22 marzo 2015


Il NCD è veramente qualcosa (non lo si può definire partito e nemmeno movimento politico) di ripugnante, che fa male all'anima. Mai votato da nessuno, composto di fuoriusciti il cui unico legame è l’attaccamento al potere e alle poltrone, suddito ignobilmente del PD e di Renzi, firmatario del divorzio volante, muto sulla diffusione del gender nelle scuole, prono a ogni compromesso di qualsivoglia natura, responsabile della esponenzialità della catastrofe immigratoria, senza spina dorsale alcuna, è l’emblema di un’Italia che tarda a morire, per nostra estrema disfatta [...]

Massimo Viglione


27 febbraio 2015


Quello attuale rappresenta certamente uno dei periodi piu’ drammatici della storia degli ultimi anni, non soltanto a causa della grave crisi economica, spirituale e morale che è sotto gli occhi di tutti, ma anche della situazione delicata nei rapporti con l’Islam, acuita dai violenti attacchi terroristici attuati dai jihadisti, i quali stanno seminando terrore e sgomento in tutto il mondo e, di recente, anche in Europa. Nell’analizzare questa problematica, desidero innanzitutto partire dal celebre discorso pronunciato da Papa  [...]

Gianluca Martone


19 febbraio 2015


Negli ultimi giorni due argomenti di tipo sociosessuale si sono rincorsi sulle pagine dei giornali arricchendosi dei commenti di scrittori, tuttologi o semplicemente collaboratori un tanto ad articolo delle testate. È interessante aver avuto un’ulteriore occasione per rimarcare come nella porzione di cultura contemporanea che si esprime nel politically correct dell’opinione corrente ospitata dai media, i ragionamenti sono sempre monchi dell’ultimo passaggio del pensiero, quello che ci mette in contatto con la [...]

Stefano degli Abbati


19 febbraio 2015


L’ultima nuova dalla Libia è la feroce uccisione di decine di cristiani copti, massacrati dai tagliagole dell’Isis. A tre anni e mezzo dalla defenestrazione di Gheddafi (ottobre 2011) la Libia è ancora nel caos, divisa in più territori tra gruppi rivali che si contendono la conquista dell’intero Paese. Agli islamisti di al Fajar che hanno conquistato Tripoli, si contrappongono i “laici” e i militari di Tobruk. Inoltre dal novembre 2014 sembra inarrestabile l’avanzata dei guerriglieri dell’Isis (da non confondere con gli altri fanatici di al Fajar). L’Isis ha fondato un piccolo  [...]

Martino Mora


16 febbraio 2015


Un incubo comincia, tra un Sanremo, un/a Conchita Wurst e le battaglie dei nostri amatissimi parlamentari sulle riforme istituzionali, ad affacciarsi nella vita degli italiani, almeno di quelli che ancora leggono cosa accade nel mondo e si sforzano di svolgere qualche ragionamento con la loro mente. Sta tornando l’Islam, e torna come sempre armato e assetato di sangue e dominio. Quanti hanno notato che per la prima volta dal 1945  [...]

Massimo Viglione


16 febbraio 2015


Non sono uno storicista né tantomeno un immanentista, per cui so bene che il corso della storia può avere una serie di variabili che Dio solo sa e che stesso Dio può influenzare ma non certo determinare. Ciò perché l’uomo è libero, e perché il tempo è l’esito di tutta una serie di variabili (anche casuali) che si sono introdotte in conseguenza del peccato originale. Fatta questa premessa, va detto però che la storia è anche il campo [...]

Corrado Gnerre


9 febbraio 2015


Il fatto stesso che la nostra società debba istituire in continuazione giornate della memoria è riprova inconfutabile sia di quanto essa sia menzognera in sé, pertanto illecita e contro la Verità e la Giustizia, e quindi contro l’uomo. Le società che nel corso dei secoli si sono succedute, hanno, in rapporto al loro grado di civiltà, sempre conservato la memoria del loro passato, delle loro glorie come dei loro errori (Historia Magistra Vitae…), le prime al fine di puntellare l’unità del popolo e la forza delle istituzioni, i secondi al fine di imparare a commettere più gli stessi errori [...]

Massimo Viglione


9 febbraio 2015


L’accusa che è rivolta al Cristianesimo è quella di aver ostacolato i diritti umani perché si sarebbe posto sempre in una prospettiva contraria alla modernità filosofica. Ma è proprio vero che i diritti umani siano nati con la modernità? Anni fa, a Torino, si tenne un seminario a porte chiuse sul tema Chiesa cattolica e modernità. Ad organizzarlo fu l’ambiente tipico della Torino culturale, cioè l’ambiente che da sempre si “onora” di esprimere il laicismo nostrano, quello neogobettiano…e da qualche anno possiamo anche definire “neobobbiano” [...]

Corrado Gnerre


4 febbraio 2015


Il Comitato Sì alla famiglia, presieduto da Massimo Introvigne, ha lanciato a Roma il 16 gennaio, in una riunione con parlamentari di diversi partiti una proposta di legge dal titolo Testo unico sui diritti dei conviventi. In questa sede non entreremo nel dettaglio delle singole disposizioni, cosa che riserviamo ad un successivo analitico intervento, ma cercheremo di tratteggiare il vulnus alla famiglia naturale costituito dallo stesso testo unico considerato nel suo complesso. [...]

Claudio Vitelli


4 febbraio 2015


Negli anni post-conciliari, non solo si è assistito alla crisi della famiglia, ma anche a quelle delle varie comunità religiose, con il crollo di vocazioni, fenomeni entrambi che sono sotto gli occhi di tutti, con i relativi effetti negativi diffusi in tutta la nostra società. Dallo scorso 29 novembre, ha avuto inizio l’Anno dedicato alla Vita Consacrata, che terminerà il prossimo 2 febbraio 2016, nel corso del quale ogni religioso è chiamato a riscoprire la bellezza e la straordinarietà del ministero affidatogli direttamente da Dio [...]

Gianluca Martone


26 gennaio 2015


La vittoria dell’estrema sinistra in Grecia non può essere in sé una buona notizia, ovviamente, ma, per la prima volta in assoluto nella storia, porta con sé una carica di non negatività. Seppur Tzipras e soci molto probabilmente sono anch’essi funzionali al sistema del processo dissolutorio rivoluzionario (altrimenti non sarebbero “sinistra”) e quindi alla politica stessa del mondialismo tecnocratico e affamatore di popoli, quello che conta in realtà è il fatto che una buona parte del popolo greco ha detto no alla UE, ai suoi ricatti, alla sua politica indegna e schiavista. Se a questo poi aggiungiamo il risultato di Alba Dorata, i cui elettori evidentemente non sono per nulla funzionali al tiranno di cui sopra, il risultato delle elezioni greche nel suo complesso, dal punto di vista della resistenza al tiranno burocratico e mondialista, è assolutamente straordinario [...]

Massimo Viglione


8 gennaio 2015


L’attacco vigliacco e stragista al settimanale Charlie Hebdo ci pone dinanzi a due tragiche realtà. La prima è la natura dell’Islam, che non muta mai. La seconda è il devastante suicidio del mondo occidentale, frutto inevitabile del tradimento alla civiltà e alla fede cristiane. Riguardo il secondo punto, ci sarebbe da scrivere interi libri, molto è stato già detto e quindi è superfluo ora insistere in questa occasione. Ma due cose devono essere aggiunte nella fattispecie dell’evento ultimo: ed è il fatto che a essere colpito è stato un giornale che viene descritto come espressione di libertà, ma che in realtà è una fogna di bestemmie e volgarità, anzitutto contro la fede cristiana. Se si distingue dagli altri perché ha avuto, da solo, il coraggio di toccare anche Maometto [...]

Massimo Viglione


31 dicembre 2014


La festa di capodanno, e soprattutto l’ansia collettiva per questa festa, non può certo essere catalogata fra le espressioni di maturità di una civiltà e di una popolazione: inconsciamente, si festeggia in massa il tempo che passa, senza pensare che il tempo che passa, anno dopo anno, ci avvicina inesorabilmente a ciò che non può suscitare allegria, né collettiva né individuale [...]

Corrado Gnerre e Massimo Viglione


27 dicembre 2014


Questo periodo storico che stiamo vivendo risulta essere purtroppo contrassegnato da una crisi morale senza precedenti, nella quale l’uomo sembra aver smarrito completamente il rapporto con la dimensione trascendente, sposando invece una visione soggettivistica, relativista, individualista ed edonistica. Ma quali sono le cause principali di questo degrado, che si può riscontrare in tutti i vari settori della società? Per tracciare in modo preciso la situazione contingente, è necessario riproporre queste importanti riflessioni pronunciate da San Giovanni Paolo II, che sono di grandissima attualità [...]

Gianluca Martone


21 dicembre 2014


Avevo pensato di non rispondere a qualche critica che ho ricevuto per un mio post (di dolore, se qualcuno, non proprio aquila, non ci fosse ancora arrivato) su Facebook riguardo l’ennesima telefonata di papa Bergoglio, questa volta a Benigni, sia per non tornare ulteriormente sull’argomento, sia perché tutti coloro che compiono la scelta di esternare pubblicamente ciò che pensano e ciò in cui credono devono poi saper accettare la critiche, specialmente su temi della massima gravità e importanza, non fosse altro che per umiltà, la prima delle vie che conducono alla Verità e alla Carità [...]

Massimo Viglione


21 dicembre 2014


Carneade è un sconosciuto-famoso filosofo del III-II secolo a.C; sconosciuto perché sconosciuto (a stento è citato in qualche manuale di filosofia), famoso perché presente niente di meno che ne I Promessi Sposi: “Carneade, chi è costui?” ruminava il vecchio don Abbondio. Carneade diceva una grande sciocchezza e cioè che non si può conoscere la verità, ma, insieme a questa sciocchezza, diceva anche una cosa saggia ammettendo l’assurdità di ciò che affermava: se dico che la verità non si può conoscere, ammetto che posso conoscere comunque una verità, ovvero che la verità non si può conoscere [...]

Corrado Gnerre


15 dicembre 2014


La Confederazione Civiltà Cristiana e Italia Cristiana intendono con il presente articolo fornire un contributo di chiarimento – e in ogni caso specificare la propria posizione – riguardo il dibattito, nient’affatto secondario, che in questi ultimi tempi sta avendo luogo su un punto chiave della metodologia della battaglia svolta meritevolmente da tante associazioni in difesa della vita, della famiglia naturale e sacramentale e contro l’imposizione di stampo giacobino e totalitario dell’omosessualismo di massa e della cosiddetta “teoria del gender”, con tutte le sue aberrazioni contro natura e le sue catastrofiche conseguenze pratiche [...]


9 dicembre 2014


L’errore più grande che si può fare riguardo la vicenda del Comune romano è quello di pensare e lasciar credere che sia una questione locale. Non solo non è una questione limitata spazialmente (semmai Roma è lo specchio ingigantito e perverso della realtà nazionale), ma non è nemmeno una questione limitata temporalmente e questo è fondamentale capirlo. Chi ha una pur minimale consapevolezza della storia generale della Repubblica Italiana sa bene che la corruzione pubblica ne è l’elemento costitutivo perenne ed ineliminabile, sempre, ovunque, costantemente. E questo senza calcolare il progressivo devastante accrescimento di potere e influenza delle mafie di ogni genere e tipo negli ultimi decenni, partite dal Sud e avanzate fino al Nord come un incontenibile cancro [...]

Massimo Viglione


23 novembre 2014


Ieri il Papa ha parlato all’Associazione dei Medici Cattolici e ha parlato in maniera chiara: Non esiste una vita umana più sacra di un’altra: ogni vita umana è sacra! Come non c’è una vita umana qualitativamente più significativa di un’altra, solo in virtù di mezzi, diritti, opportunità economiche e sociali maggiori. Questo è ciò che voi, medici cattolici, cercate di affermare, prima di tutto con il vostro stile professionale. La vostra opera vuole testimoniare con la parola e con l’esempio che la vita umana è sempre sacra, valida ed inviolabile, e come tale va amata, difesa e curata. Questa vostra professionalità, arricchita con lo spirito di fede, è un motivo in più per collaborare con [...]

Corrado Gnerre


23 novembre 2014


La Rivoluzione Francese ha provocato direttamente la morte di 500.000 esseri umani (più, in via consequenziale, 1.500.000 causati dalle guerre napoleoniche). Ha ghigliottinato il Re di Francia Luigi XVI, la Regina Maria Antonietta, la sorella del Re Elisabetta e il Delfino è morto a dieci anni dopo essere stato affidato a un vinaio che lo ha alcolizzato e seviziato. Ha massacrato centinaia di aristocratici, migliaia di sacerdoti e suore, decine di migliaia di borghesi e centinaia di migliaia di contadini che non erano d’accordo con Robespierre e soci. E anche chi era d’accordo o rimaneva “neutro” nella speranza di salvarsi [...]

Massimo Viglione


15 novembre 2014


Nel corso di queste ultime settimane, stiamo purtroppo assistendo ad un’aggressione senza precedenti alla famiglia, a pochi giorni dalla conclusione del Sinodo sulla famiglia, nel corso del quale si è discusso con toni anche molto accesi tra gli stessi vescovi di questioni molto importanti come le unioni di fatto, anche quelle omosessuali, e la separazione e l’ammissione al sacramento della comunione da parte dei divorziati risposati. Ma da cosa è attaccata la famiglia? Innanzitutto, si è diffusa nel mondo, in questi ultimi decenni [...]

Gianluca Martone


7 novembre 2014


Non temete se vostro figlio tornando da scuola vi racconta che l’insegnante di matematica ha tenuto una lezione di storia e quello di chimica di italiano. Preoccupatevi seriamente invece se un insegnante di Religione risponde a una domanda riguardo gli omosessuali attenendosi alla sua materia. Questo è il nuovo reato per la Repubblica Italiana. Siamo al paradosso e il fatto che l’episodio di quanto accaduto nella scuola di Moncalieri sia diventato una notizia dovrebbe far riflettere. Cosa ci si aspetta da un insegnante di Religione? Che parli contro la legge di Dio? Soprattutto, ci chiediamo, perché tanto accanimento? [...]

Pietro Di Martino


30 ottobre 2014


Sempre più spesso capita di notare come, nel momento in cui una coppia ha difficoltà ad avere figli, automaticamente pensa di ricorrere alla fecondazione artificiale, anche eterologa, se non addirittura all’utero in affitto. Ci si dimentica molto spesso di un atto di carità assoluta, forse uno dei più importanti che si possa compiere: l’adozione. San Giovanni Paolo II, il Papa che più ne ha parlato, nella Evangelium Vitae affermava che «un'espressione particolarmente significativa di solidarietà tra le famiglie è la disponibilità all'adozione o all'affidamento dei bambini abbandonati dai loro genitori o comunque in situazioni di grave disagio. Il vero amore paterno e materno sa andare al di là dei legami della carne e del sangue ed accogliere anche bambini di altre famiglie, offrendo ad essi quanto è necessario per la loro vita ed il loro pieno sviluppo» (n. 93) [...]

Pierfrancesco Nardini


30 ottobre 2014


Io non so se ci rendiamo conto veramente fino in fondo della indescrivibile miseria della politica italiana in generale, ma soprattutto di quello che un tempo era il cosiddetto centrodestra. I disperati tentativi di unione di forze nate all’istante con quel che rimane dei vecchi partiti, i litigi interni, personaggi che finalmente hanno dimostrato tutta la loro valenza e sono finiti nel buio più totale da un giorno all’altro e lottano per riottenere un millimetro di luce mediatica, proposte politiche ridicole unite a fanfaresche conclamazioni di rivolta: tutto questo e altro ancora è davvero uno spettacolo indecente. E soprattutto senza speranza [...]

Massimo Viglione


19 ottobre 2014


Alla fine di questo sinodo, sembra che i cattolici di “buone idee e sentimenti” possano tirare un sospiro di sollievo: non v’è dichiarazione che i divorziati risposati possono accedere ai sacramenti. E così, già appaiono i primi trionfanti titoli e articoli dei soliti noti (specialmente di coloro che hanno molto da perdere nel difendere la Verità tutta intera contro chi guida la Chiesa oggi) che acclamano alla sapienza di Papa Francesco, ecc. ecc., facendo quello che ormai da anni, e con progressivo sempre minore ritegno intellettivo, fanno ogni giorno con sempre maggiore destrezza professionale: dirci, dall’alto della loro pontificale sapienza e tramite [...]

Massimo Viglione


12 ottobre 2014


Siamo ai primi giorni del Sinodo sulla Famiglia e i cattolici che partecipano attivamente alla vita della Chiesa locale e universale si sentono coinvolti in prima persona da un dibattito di idee che investe il discorso che fonda e struttura lo stare insieme delle comunità famigliari. Non si può fare a meno di parlarne a tavola e in parrocchia sollecitati da qualche presa di posizione di un padre sinodale [...]

Stefano Degli Abbati


5 ottobre 2014


Solo negli ultimi due giorni, ripeto: solo negli ultimi due giorni (per non farla troppo lunga, è già più che sufficiente), Papa Francesco ha ribadito, di persona e tramite i suoi più stretti collaboratori, una serie di dichiarazioni che meritano attenzione [...]

Massimo Viglione


5 ottobre 2014


“Sono fortemente attratto da qualunque sostanza stupefacente ma non ne ho mai utilizzata nessuna perché ho paura da un punto di vista medico…mi sono interrogato quando abbiamo avuto in città i Rolling Stones: vedendo il batterista, a quasi 75 anni, suonare senza interruzione con un’energia incredibile diventa poi difficile spiegare ai tuoi figli che non devono utilizzare sostanze…” Queste le parole del sindaco di Roma martedì 30 settembre durante il programma di Radio2 Un giorno da pecora che lasciano interdetti soprattutto perché pronunciate da un’autorità istituzionale e [...]

Stefano Degli Abbati


15 settembre 2014


Il referendum per l’indipendenza della Scozia, che avrà luogo fra tre giorni, ha un valore storico differente da quanto comunemente si creda. È un giudizio della Storia, che potrà forse essere ancora rimandato, ma certo non eliminato. E se al contrario dovessero vincere i sì, questo giudizio non riguarderebbe, come si tende a far credere, l’uso della sterlina o delle basi nucleari, ma secoli di ignominia gravanti sulla coscienza del popolo che più di ogni altro al mondo ha saputo contornare il veleno della propria prepotenza senza limiti con la panna montata del proprio indiscutibile fascino dei modi più civili e tradizionali e dello stile di vita più aristocratico oggi esistente al mondo [...]

Massimo Viglione


7 settembre 2014


Nell’ora di grave crisi che vive la Chiesa, la mancanza di equilibrio è purtroppo una nota distintiva del mondo cattolico tradizionale. Talvolta questa instabilità sconfina con forme patologiche, come è il caso di un recente articolo che ha ritenuto dedicarmi don Curzio Nitoglia. Premetto di conoscere don Curzio da quando era poco più che adolescente e di averne seguito con apprensione la vicenda personale che lo ha portato da Alleanza Cattolica alla Fraternità San Pio X, da questa all’Istituto Mater Boni Consilii e dal sedevacantismo alle attuali posizioni “nazi-cattoliche” che lo portano a definire Adolf Hitler un “moderato” . [...]

Roberto de Mattei


7 settembre 2014


Tutti hanno ricordato, giustamente, che il 2014 è il centenario dell’inizio della Grande Guerra. Pochi però hanno ricordato che è al contempo il bicentenario del Congresso di Vienna. E, volendo, anche il tricentenario dei Trattati di Utrecht e Rastaadt. Nel primo caso, è un anniversario che ricorda la più grande tragedia della storia europea (a parte la peste nera), che ha modificato per sempre la storia e la civiltà degli europei (oltre a provocare 10 milioni di morti e 50 milioni di mutilati e feriti) e non in meglio. Quindi, si tratta di un tragico – immensamente tragico – anniversario. [...]

Massimo Viglione


1 settembre 2014


Carneade Mogherini. Chi è costei? Chi la conosceva fino a qualche mese fa (eccetto i salottieri degli attici romani del PD)? Anzi, fino a qualche settimana fa, visto che come Ministro degli Esteri la sua attività è pari allo zero? Chi l’ha votata? Ora costei, il nulla istituzionalizzato, mai votato da nessuno, è il mInistro degli Esteri della UE, colei che dovrebbe domare Putin e fare gli interessi degli europei. [...]

Massimo Viglione


11 agosto 2014


La notizia è certa: gli indemoniati dell’ISIS, di religione islamica, nuovi orchi dei nostri tempi, oltre a massacrare decine di migliaia di persone, decapitano i bambini. Non solo: è notizia di oggi (CdS, 11/8/20014) che gettano migliaia e migliaia di donne e bambini vivi in fosse comuni, stile comunisti di Tito con le foibe. Fra orchi si intendono. Questo è il risultato di decenni di “aperture” (leggi: inginocchiamenti senza ritegno) all’Islam da parte della odierna Chiesa Cattolica. E questo è il risultato della politica internazionale dell’Occidente un tempo cristiano. [...]

Massimo Viglione


9 agosto 2014


Agli amici de Il Giudizio cattolico voglio offrire la storia di un grande e famoso santo che però non viene solitamente ricordato nella sua completezza. Si tratta di sant’Atanasio (295-373), colui che difese il mistero dell’Incarnazione dalle minacce dell’Arianesimo, l’eresia che negava la divinità di Cristo. [...]

Corrado Gnerre


9 agosto 2014


Il 41% degli italiani ha votato un vuoto assoluto – il cui unico appeal è di far venire in mente i film di Pieraccioni – perché speravano nel “nuovo” che avanza e “rottama”. Ora dinanzi al primo fallimento tutti lo abbandonano, a partire dai giornali che lo hanno creato e gonfiato. Stupidamente così hanno prima creduto in un vuoto assoluto – il cui unico “merito” era aver preso per i fondelli gli italiani con 80 euro di mancia subito strappata dalle loro mani con nuove tasse [...]

Massimo Viglione


22 luglio 2014


A Benevento un custode della Villa Comunale ha allontanato due giovani omosessuali che si baciavano su una panchina. L’uomo ha fatto, giustamente, presente che in quel luogo vi erano dei bambini. I due omosessuali hanno denunciato il fatto come gesto omofobo. Finanche l’Amministrazione Comunale, il cui sindaco è un ex-democristiano, ha preso le distanze dal custode addirittura minacciando un’indagine a riguardo. Il professor Corrado Gnerre, beneventano, così ha scritto ai madia locali [...]

Corrado Gnerre


17 luglio 2014


La Verità, con la V, è eterna, perché coeterna a Dio, in quanto Dio stesso, nella Seconda Persona della Ss.ma Trinità, ha detto: «Io sono la Via, la Verità e la Vita». Si potrebbe quasi dire che la Verità è “immanente” a Dio nel senso di identificazione ontologica (non dal punto di vista naturale, ovviamente). L’uomo è transeunte in questa vita, immortale nell’eternità, ma non eterno, in quanto creato da Dio (ha avuto un inizio e quindi non è eterno, anche se non avrà più fine) e in quanto [...]

Massimo Viglione


10 luglio 2014


Corriere della Sera, 9 luglio 2014, p. 12, trafiletto in basso a destra: un pasticcere di Belfast rischia di essere incriminato perché si è rifiutato di preparare una torta recante il marchio di una associazione irlandese omosessualista. Accusa: discriminazione a sfondo sessuale. È da precisare che la ditta (i proprietari hanno ben sei negozi) ha specificato che il rifiuto è dovuto alle proprie convinzioni religiose: sono cattolici e sostenitori della famiglia naturale [...]

Massimo Viglione


2 luglio 2014


Il leader del centro destra italiano è divenuto ufficialmente pro-omosessualisti, spinto a tal deriva da donne che lo hanno rovinato, anzitutto nell’intelligenza, come spesso accade a chi vive nella sfrenatezza dei sensi. Ormai è vecchio: oltre la sua età anagrafica. Non capisce più, non sa mai cosa deve fare, fa proclami in continuazione per poi farne seguire altri che affermano il contrario di quanto aveva appena detto; fa dichiarazioni di cui poi deve sempre scusarsi con qualcuno, smentire. Non fa altro che ripetere che occorrono giovani nuovi, come se il problema suo e dell’Italia fosse anagrafico. Finora avrà politicamente consumato decine di giovani, alla ricerca di una soluzione al nulla che lo sovrasta. Ha perso il senso della società italiana, ed è diventato il maggiordomo di un giovinetto fiorentino. [...]

Massimo Viglione


17 giugno 2014


La Chiesa sta vivendo una situazione di crisi che non credo abbia precedenti nella sua bimillenaria storia, perché non stiamo assistendo solo ad eventi riprovevoli, se non scandalosi, frutto della debolezza dell’uomo – che è peccatore, non scordiamocelo – ma addirittura vediamo messi in discussione gli stessi principi fondamentali, e la casa costruita sulla roccia sembra sempre più costruita sulla sabbia. Una pastorale sempre più confusa, un’ansia di “apertura al mondo” portano inevitabilmente anche alla confusione sulle basi dottrinali. Il solo porsi determinate domande (un esempio per tutti: la Comunione ai divorziati risposati) è già un segnale gravissimo, perché non si possono porre domande su ciò che è per sua natura indiscutibile. [...]

Paolo Deotto


26 maggio 2014


Al di là delle questioni italiane, il voto del 25 maggio 2014 segna un momento storico dell’intero processo europeista: per la prima volta molte delle popolazioni del nostro continente hanno ragionato liberamente e hanno detto no alla sinarchia finanziaria di Bruxelles e alla sua rovinosa quanto artificiale moneta. [...]

Massimo Viglione


25 marzo 2014


Dal Dio-amore della teologia medioevale al Dio illogico e contraddittorio del nominalismo della crisi della Scolastica Nel XIV secolo si assiste ad un progressivo cambiamento di mentalità, lo spirito “mondano” affascina sempre più. Si tratta ovviamente di un passaggio graduale. Solo pochi uomini di questo secolo riescono ad avvertire il cambiamento. E’ un mutamento non uguale geograficamente, ma comunque presente [...]

Corrado Gnerre


25 marzo 2014


Il trionfo elettorale del Front National ha segnato la debacle del partito socialista di Hollande. Non condivido tutto quello che Marine Le Pen dice e vuole, ma certamente condivido pienamente la sua lotta contro l’UE e l’euro e contro il mondialismo in generale e l’immigrazionismo. Naturalmente i media e i politicanti presentano come un pericolo serio quanto avvenuto per l’Europa e la parola d’ordine è “populismo” fascista o nazista. L’immancabile Napolitano ha rispolverato il patrimonio delle lotte per la libertà (dimenticandosi – come sempre fa – con chi è stato politicamente schierato lui per decenni…). Ma nessuno prende in considerazione seria le motivazioni dello sconfitto, cioè le cause vere per cui Hollande è stato sconfitto. [...]

Massimo Viglione


19 marzo 2014


Un giorno un mio amico, piuttosto rozzo ma cattolico sincero, sentenziò, in riferimento a un prete che era stato sorpreso a rubare e all’attuale crisi della Chiesa: “meglio ladro che eretico”. Aveva ragione: il ladro ruba al corpo e al portafoglio, l’eretico ruba l’anima e la salvezza eterna. Meglio ladro che eretico. Perché dico questo? Per difendere i ladri? No, ovviamente, ma per ristabilire la gerarchia del male. Un noto teologo odierno (uno dei rari casi di teologi buoni) a sua volta diceva (sempre in riferimento a preti peccatori): “meglio erotico che eretico”. [...]

Massimo Viglione


19 marzo 2014


Celebrazione eucaristica della seconda domenica di Quaresima. Prima Messa del mattino; la Messa “dei ragazzi”. Lettura del Vangelo sulla trasfigurazione di Gesù. Arriva il momento dell’omelia e il sacerdote invita due bambini a salire davanti all’altare e porsi al suo fianco. La predica è interamente sostituita da un colloquio tra il prete e i bambini: lui domanda cos’hanno capito del brano evangelico, loro rispondono, lui corregge le risposte. La spiegazione della trasfigurazione si esaurisce in poche, “vibranti” parole: «Avete presente il neon che è tutto fluorescente? Così è Gesù trasfigurato, luminoso come una lampadina [sic!]». Sarebbe bastato alzare lo sguardo al cielo per trovare un termine di paragone un po’ meno prosaico, ma il sacerdote si è lasciato ispirare dall’elettronica. [...]

Vincenzo Gubitosi


4 marzo 2014


Molto bene. Adesso è d’obbligo sdegnarsi perché la Russia ha mandato i suoi soldati in Crimea (per ora), salvo vedere come si svilupperà la situazione nei prossimi giorni. Putin è un invasore, la Russia minaccia la pace in Europa, non accetta le nuove legittime autorità di Kiev. Eccetera. Ora, se domani una maitresse di una casa di tolleranza proclamasse tutto il suo sdegno contro i facili costumi di alcune giovani donne, non vi stupireste? [...]

Paolo Deotto


4 marzo 2014


Ha fatto discutere un’intervita rilasciata a “Tempi” da Antonio Socci, nella quale il giornalista cattolico, prendendo atto della drammatica situazione del clero odierno, celebra di fatto le iniziative di laici cattolici sinceri che intendono servire e salvare la Chiesa e il futuro dei nostri figli senza aspettare consensi e appoggi dal Vaticano e dalle gerarchie, consensi e appoggi che tanto non arrivano mai [...]

Massimo Viglione


16 febbraio 2014


Il 13 febbraio 2014 il Parlamento belga approva la legge sull’eutanasia infantile. Il Belgio è così il primo Paese al mondo a eliminare ogni limite di età per l’accesso alla “dolce morte” (in Olanda è fissato a 12 anni). La procedura riguarda ogni minore che «si trovi in una situazione medica senza uscita, in uno stato di sofferenza fisica costante e insopportabile», il quale, con il consenso dei genitori e di uno psicologo, presenti domanda di eutanasia. Anche un bambino - è proprio il caso di dire - può arrivare a comprendere l’orrore che si cela dietro questo falso pietismo. In questa sede ci limitiamo a porre una sola, agghiacciante domanda: considerato che oggi le cure palliative rendono praticamente impossibile uno «stato di sofferenza fisica costante e insopportabile», e che un bambino non dispone neanche lontanamente dei mezzi necessari per comprendere la reale portata di una simile decisione, a vantaggio di chi è stata pensata questa legge, dei figli o dei genitori? [...]

Vincenzo Gubitosi


30 gennaio 2014


Ero bambino e sentivo parlare al Telegiornale della necessità di cambiare la legge elettorale. Sono diventato ragazzo e poi universitario e la legge elettorale era un problema. Poi ho vissuto Tangentopoli e la caduta della cosiddetta Prima Repubblica, e da quel momento la legge elettorale non mi ha più abbandonato, anno dopo anno, giorno dopo giorno. Mattarellum, Porcellum, altri tentativi in “um”, uninominale, maggioritario, proporzionale, premio di maggioranza, ecc.. Sono tutti vocaboli che mio malgrado fanno parte della mia vita, come di quella di ogni italiano adulto. Negli ultimi anni, poi, negli ultimi mesi, negli ultimi giorni, l’incubo si va sempre più accrescendo [...]

Massimo Viglione


15 dicembre 2013


In occasione della recente morte di Nelson Mandela è tornata alla ribalta sui media la questione del razzismo biologico. Anche nelle scuole se ne è parlato, ma, com’era prevedibile, spesso senza andare nel profondo della questione stessa. [...]

Corrado Gnerre


15 dicembre 2013


Va da sé che chi scrive e milioni di persone con lui hanno simpatia per i forconi, o, per meglio dire, con quegli italiani che stanno rinunciando al calore familiare, al lavoro, al riposo e si sottopongono al freddo gelido, alla fatica, ai turni, alla scomodità, per ribadire il diritto di ogni uomo a non essere derubato da uno Stato usuraio e a sua volta esautorato da potenze straniere e servo di potentati finanziari nemici. “Forconi” è solo un termine di comodo: in piazza non ci sono i contadini con i forconi, ci sono gli italiani: contadini, impiegati, imprenditori, e tante altre categorie vessate non da una crisi economica – come molti, anche nel centro-destra, vogliono far credere con intenti riduttivi e di comodo – ma da un sistema ormai ultradecennale di distruzione del lavoro autonomo e di quel minimo di benessere cui aveva un tempo diritto la classe media italiana, statale o non che fosse [...]

Massimo Viglione


10 dicembre 2013


Iniziamo con un dipinto abbastanza famoso, La Vergine in gloria di Alberto Carracci (1560-1609), opera del 1587-1588, attualmente nella Pinacoteca Nazionale di Bologna [...]

(ripreso da “Il Cammino dei Tre Sentieri”, circolare di dicembre 2013)


8 novembre 2013


In questi giorni sui giornali stiamo leggendo di spionaggio e contro-spionaggio. I segreti di Stato ridotti a “segreti di Pulcinella”. Responsabili di esecutivi importanti (Francia, Germania, Italia, Spagna … spiati e intercettati a mo’ di capi-banda o pericolosi narco-trafficanti. Ovviamente ci riferiamo al caso “datagate” anche chiamato come “caso Edward Snowden”, dal nome della talpa che ha rivelato al mondo intero i sistemi di spionaggio della National Sicurity Agency degli Stati Uniti d’America [...]

(ripreso da “Il Cammino dei Tre Sentieri”, circolare di novembre 2013)


3 novembre 2013


Il nostro è il tempo in cui si esalta la bio-diversità. Vi è la convinzione che “diverso” è bello, che più c’è e meglio è, che più è varia la realtà e più essa sarebbe affascinante … insomma, un po’ come si dice dalle mie parti per la pizza piena: più ci metti e più ci trovi! Anche nella Chiesa in un certo qual modo si vive questa atmosfera. Ma fosse l’atmosfera della sinfonia, non ci sarebbe nulla da ridire, perché la sinfonia è l’“unità nella diversità”, diversità nei modi ma unità nella dottrina. Questo c’è sempre stato nella Chiesa, anzi è stata la sua caratteristica principale [...]

Corrado Gnerre


17 ottobre 2013


Nel mese di settembre scorso il quotidiano La Repubblica ha pubblicato una lettera di papa Francesco indirizzata al giornalista Eugenio Scalfari, storico fondatore del Quotidiano. La lettera del Papa si configura come una risposta ad una lettera aperta che il giornalista aveva pubblicato sempre sullo stesso quotidiano il 7 agosto [...]

(ripreso da “Il Cammino dei Tre Sentieri”, circolare di ottobre 2013)


23 settembre 2013


Si discute oggi sull’opportunità o meno che la Chiesa insista sui temi di natura familiare, morale e bioetica. E questo avviene anche da parte di coloro che osannavano fino a poco tempo fa Giovanni Paolo II come il profeta ineguagliato dei nostri tempi. Quasi come osannano oggi l’attuale pontenfice [...]

Massimo Viglione


23 settembre 2013


Il beato Giovanni Paolo II diventerà santo. Sappiamo quanto vasto sia stato il suo insegnamento magisteriale; d’altronde la Provvidenza gli ha donato ben 27 anni di pontificato. Di lui si ricordano tante cose. Tanti atti, anche totalmente nuovi rispetto alla prassi consolidata della Chiesa Cattolica, mi riferisco soprattutto all’incontro interreligioso che si svolse ad Assisi [...]

Corrado Gnerre


14 settembre 2013


1. Siamo a settembre ed è questo il mese tradizionalmente dedicato alla devozione della Madonna Addolorata, Colei che ha donato il proprio dolore corredentore offrendo Suo Figlio dal Concepimento al Calvario [...]

(ripreso da “Il Cammino dei Tre Sentieri”, circolare di settembre 2013)


22 agosto 2013


Il popolo italiano potrà salvarsi superando l’attuale crisi e rinascendo a nuova vita a due condizioni indispensabili. La prima condizione, la più importante, è che l’Italia – non solo come somma di cittadini ma anche come nazione – ritorni a professare la Fede e a praticare la morale cristiana cattolica ricevuta dai suoi padri. La seconda condizione, anch’essa necessaria, è che l’Italia adempia la missione storica affidatagli dalla Divina Provvidenza, portando a compimento il proprio “dovere di stato”, per così dire; ciò comporta che il nostro popolo riscopra, promuova e difenda la sua identità tradizionale, quale deriva dalle sue radici religiose, morali e politiche [...]

Guido Vignelli


15 agosto 2013


Non è forse un caso che Jean Madiran sia scomparso, il 31 luglio 2013, all’età di 93 anni, proprio mentre nella Chiesa esplodeva il “caso” dei Francescani dell’Immacolata. I Frati francescani di padre Stefano Manelli si trovano infatti a vivere oggi un dramma che Madiran ed altri pionieri della resistenza cattolica al progressismo vissero negli anni Settanta del Novecento, all’indomani della promulgazione del Novus Ordo Missae di Paolo VI [...]

Roberto de Mattei


3 agosto 2013


Nella Chiesa di oggi dominano tre ossimori, cioè tre paradossi contraddittori. Ci tengo a precisare “Chiesa di oggi” perché il mio riferimento è al dato sociologico di Chiesa non a quello ontologico. È evidente che quando si parla di Chiesa si intende una realtà che esiste da duemila anni, mi riferisco piuttosto a quel che si manifesta sociologicamente ora, anche con l’ausilio di ciò che mediaticamente si afferma [...]

Corrado Gnerre


3 agosto 2013


Il 1° agosto la Chiesa ricorda sant’Alfonso Maria de’ Liguori, fondatore dei Redentoristi. Egli fu vilmente calunniato, e quindi perseguitato dagli uomini di Chiesa: gli fu tolto in pratica l’Ordine che aveva fondato, esattamente come sta accadendo oggi a padre Stefano Manelli, fondatore e generale dell’Ordine dei Francescani dell’Immacolata [...]

Massimo Viglione


30 luglio 2013


Lo scrittore inglese Chesterton spesso diceva che la chiave di lettura per capire la realtà sono i paradossi, non perché alla paradossalità corrisponda la logica, tutt’altro, bensì perché attraverso la dimensione paradossale diventa più facile evidenziare ciò che è nel senso delle cose: un po’ come si può capire l’ordinario attraverso lo straordinario e viceversa. Ovviamente ci sono paradossi e paradossi. Ci sono paradossi che in un certo qual modo sigillano il senso della realtà per cui questa (la realtà), proprio attraverso il paradosso, diviene più comprensibile; ma ci sono paradossi che contraddicono la realtà in quanto tale, facendola diventare ancora più incomprensibile. Diciamolo francamente, nei nostri tempi a dominare è proprio questo secondo tipo [...]

Corrado Gnerre


14 luglio 2013


Oggi la Francia di Hollande commemora la sua “festa nazionale”. Chi non è più giovanissimo, ricorderà bene i festeggiamenti per il bicentenario della Rivoluzione Francese. C’era ancora Mitterand, e fu uno sproloquio continuo (e non solo in Francia, anche all’estero, e in primis in Italia, ovviamente) di diritti dell’uomo, liberté, egalité, fraternité, république, laïcité, e tutto il solito trito e ritrito vocabolario rivoluzionario. Ma era ormai un Mitterand un po’ “spompato”… inoltre si stavano per vivere i giorni convulsi del crollo del comunismo, il declino inaspettato del “sol dell’avvenire”, mentre negli USA Bush padre proseguiva a suo modo la politica di Reagan e in Gran Bretagna dominava ancora la Thatcher. Così, in fin dei conti, il bicentenario fu al dunque meno caloroso e vissuto di quello che ci si sarebbe potuto aspettare [...]

Massimo Viglione


27 giugno 2013


Ricordo che quando ero docente di liceo, spesso fornivo occasione ai ragazzi di parlare e approfondire vari argomenti, grazie anche al fatto che insegnavo storia e filosofia. Loro me lo chiedevano, o a volte nasceva spontaneo il dibattito. Per me era sempre ottima occasione per aiutarli a ragionare, in una parola, per fare apostolato. L’unica condizione che io ponevo era quella di non scendere sotto l’asticella dell’idiozia, cioè di non dire baggianate inutili e populistiche da quattro soldi. Quando mi chiedevano di fare un esempio di “baggianata inutile e populistica”, ricordo che infallibilmente io portavo questo esempio [...]

Massimo Viglione


24 giugno 2013


“La vita è fatta di priorità”, dicono usualmente gli uomini e le donne impregnati di mentalità manageriale, attivistica, monetaria. “La vita deve fondarsi su una gerarchia di princìpi e valori”, dicono invece gli uomini e le donne impregnati dalla Fede in Gesù Cristo, dalla Verità incarnata, dall’amore per Dio e per il prossimo. Sembrano due modi di esprimere lo stesso concetto, e in parte ciò è perfino vero, ma è chiaro che l’oggetto del concetto non è lo stesso. Per i primi è il guadagno, il vantaggio, l’operosità, a volte la necessità (ma sempre finalizzata all’interesse). Per i secondi è la Carità. È il dono. È l’abnegazione di sé a vantaggio di princìpi e valori superiori e a favore del prossimo [...]

Massimo Viglione


13 giugno 2013


Ha scritto Luca Telese: «Quello che è successo martedì 11 giugno sull’aborto a Montecitorio (e dentro il Pd) ha dell’incredibile. Nel voto sulle nove mozioni, che riguardavano la legge 194, infatti, si è arrivati ad un paradosso: su una mozione di Sel (probabilmente la più importante) con cui si chiedeva di limitare negli ospedali il numero di obiettori che si rifiutano di praticare l’aborto (impedendo di fatto l’attuazione della legge in molte realtà), M5s e Pdl hanno votato a favore e il Pd invece si è astenuto. Un voto incredibile perché ribalta tutte le geografie politiche immaginate fino ad oggi» [...]

Massimo Viglione e Corrado Gnerre


10 giugno 2013


In un certo qual modo era prevedibile ciò che è avvenuto. Inizia l’“era Marino” a Roma … dopo quella Pisapia a Milano e De Magistris a Napoli. Era prevedibile per un motivo ben preciso: per il tradimento del centro-destra. Non ci riferiamo tanto al governo delle cosiddette “larghe intese” che lascia il tempo che trova, quanto a un tradimento che ormai da anni si sta manifestando, quello dei valori. Ad un indiscutibile trionfo delle forze della dissoluzione spirituale, morale, politica ed economica [...]

Massimo Viglione e Corrado Gnerre


15 maggio 2013


Augusto Del Noce parlava di “eterogenesi dei fini”. Quando si percorre la strada di un errore si finisce inevitabilmente col raggiungere risultati paradossali, cioè completamente diversi da quelli che si vogliono ottenere. È la legge dell’errore. La Bibbia ce lo dice sin dall’inizio. Adamo ed Eva peccarono per essere “liberi”, per essere completamente svincolati da Dio, per fare a meno di Dio nell’illusione di poter raggiungere una completa autosufficienza, cioè una sorta di auto-divinizzazione. Ebbene, non solo non riuscirono in questo intento, ma si trovarono a dover riconoscere dolorosamente il proprio limite e la propria precarietà. Si ritrovarono “nudi”. Non nudi nel senso fisico ma in quello ontologico. Il limite umano che prima non pesava loro e che nemmeno Dio faceva pesare loro, dopo il peccato diventa enorme, insopportabile: addirittura fa paura. È la legge dell’errore [...]

Corrado Gnerre


13 maggio 2013


Partecipando alla Marcia per la Vita, ho potuto constatare ciò che sta accadendo da qualche domenica a questa parte in Piazza San Pietro. Una folla immensa la invade e tutti ad attendere la papamobile con su il Papa a salutare e a benedire. Una calca immensa che attende, che si sacrifica per ore ed ore sotto al sole o sotto la pioggia per vedere il Papa, per mettersi quanto più vicino per poi sperare che il Papa stesso (questo Papa così informale) possa avvicinarsi, dire qualche parola, baciare a lui la mano. Tutte cose – per carità – di per sé buone, nulla da dire. Meglio questo che andare ad osannare qualche rockstar debosciata simbolo di vita viziosa e di pessimi insegnamenti. Il Papa è il Papa [...]

Corrado Gnerre


4 maggio 2013


«Chissà se in Vaticano hanno valutato fino in fondo l’impatto della foto di Papa Francesco e del predecessore Benedetto XVI dentro le Sacre Mura. Chissà se hanno calcolato il senso di disorientamento che il loro apparire, fianco a fianco, può creare nella comunità cattolica, e non solo. La novità plurisecolare ha già preso in contropiede il cerimoniale. Ma anche quando si chiede un’impressione a ecclesiastici di rango, dietro la laconicità emerge un imbarazzo palpabile» [...]

Massimo Viglione


29 aprile 2013


Viviamo giorni terribili: non solo per quanto riguarda la distruzione economica degli italiani, delle loro famiglie e della loro produttività; non solo per quanto riguarda il disastro di ciò che rimane della fallimentare Repubblica Italiana fondata sulla mancanza di lavoro, sulla partitocrazia e sulla corruzione; quanto anzitutto dal punto di vista morale, della morale collettiva nazionale e internazionale. Non può più sfuggire a nessuno ormai il fatto che da anni [...]

Massimo Viglione


18 aprile 2013


In questi giorni si sta proiettando in alcuni cinema italiani un film di Renzo Martinelli, 11 settembre 1683, dedicato al beato Marco d’Aviano e alla vittoria di Vienna, decisiva per il resto di tutta la storia del millenario scontro fra Cristianità e Islam. A nessuno può quindi sfuggire il fatto che un film sul trionfo militare della Cristianità sull’Islam è più che un semplice film, e merita attenzione, comunque sia fatto. Sorvolo pienamente sugli aspetti tecnici: è ovvio che sarebbe dovuto essere un Kolossal, ma è altrettanto ovvio che i mezzi economici non ci sono, e in questo va dato atto a Martinelli di avere un certo “coraggio” nel “tuffarsi” in queste imprese, nonostante tutto [...]

Massimo Viglione


6 aprile 2013


Non è delle olgettine, di feste, “signore” o “escort” – reali o meno – che si vuole parlare in questo articolo, già fin troppo si è detto a riguardo. Chi scrive fa di mestiere il docente e il ricercatore di storia, e conosce la storia: e bene specificare questo perché chi conosce la storia non può far finta di meravigliarsi perché un uomo di potere, per giunta fra i più ricchi del mondo, abbia amanti e si diverta immoralmente: un conto infatti è la piena condanna morale del fatto in sé, sulla quale non possono esservi dubbi, un conto la consapevolezza empirica dell’animo umano: chi conosce la storia sa molto bene quale presenza ingombrante siano molto spesso state le donne per gli uomini di potere di tutti i tempi e luoghi [...]

Massimo Viglione


22 marzo 2013


La patetica quanto drammatica vicenda dei due marò getta onta e vergogna sull’Italia. Come se ne avessimo bisogno. Più precisamente, sullo Stato italiano. Più precisamente ancora, occorre dirlo senza più ipocrite remore perbenistiche di “politicismo corretto” – sulla Repubblica Italiana, entità che di vergogna ne ha accumulata in quantità industriale e con ritmo esponenzialmente crescente fin dalla sua stessa nascita (nata da una ignominiosa sconfitta militare, da una per decenni negata guerra civile fratricida e in particolare dai brogli elettorali del referendum istituzionale – per altro illegale in sé). Una repubblica che a volerne elencare tutti mali non basterebbe un’enciclopedia. E da questi mali in questi anni, in questi giorni, siamo schiacciati ignominiosamente sotto tutti i punti di vista.  [...]

Massimo Viglione


21 marzo 2013


Lo abbiamo letto su molti giornali: a Papa Francesco piace il calcio. In un certo qual modo è un’assicurazione sulla sua impostazione metafisica. Avrei avuto qualche perplessità se fosse stato amante del basket o – peggio ancora – del baseball. Ovviamente sto scherzando … ma non troppo. Proprio perché a Papa Francesco piace il gioco del calcio, parto con un esempio tratto da questo sport e faccio riferimento a due calciatori argentini, la patria di Papa Francesco. Tra Xavier Zanetti e Lionel Messi vi è differenza. Zanetti è la forza muscolare, è la capacità d’interdire. È una colonna del centrocampo. Non solo. È anche un modello di atleta, capace a quasi quarant’anni di fare quello che fa. Messi è invece la poesia. [...]

Corrado Gnerre


18 marzo 2013


Ho letto l’articolo che Massimo Introvigne ha scritto in merito all'elezione di Papa Francesco. Lo condivido, anche se non appieno. Bene ha fatto Introvigne a sottolineare che Papa Francesco è il Papa di Santa Romana Chiesa. Prima e durante il conclave si possono avere delle preferenze, si possono nutrire delle speranze verso qualcuno… ma dopo è bene che si dimentichi tutto e ci si sottometta a chi il Collegio cardinalizio ha scelto. Certo, non è detto che chi venga eletto sia necessariamente il desiderato dal Signore. Infatti, se è vero che lo Spirito Santo illumina gli Elettori, è pur vero che non necessariamente ed infallibilmente questi si rendano docili alle Sue ispirazioni. Giustamente c’è chi ha ricordato in questi giorni la celebre espressione di san Vincenzo di Lerino (V secolo): «Ci sono papi che Dio dona, ci sono papi che Dio tollera, ci sono papi che Dio infligge». Ma, se è vero questo e cioè che non necessariamente un papa eletto sia il “donato da Dio”, è pur vero che chi canonicamente diventa papa è il Papa; e – se è il Papa – va riconosciuto e a lui bisogna cattolicamente sottomettersi. [...]

Corrado Gnerre


16 marzo 2013


Papa Francesco nell’omelia durante la Celebrazione eucaristica con i cardinali nella Cappella Sistina ha tracciato semplicemente ma chiaramente le linee fondamentali del suo pontificato indicando cosa la Chiesa deve fare: camminare, edificare, confessare. Tre prospettive chiarissime e insite nella vocazione stessa della Chiesa. Camminare, ovvero pellegrinare nella Storia. Edificare, ovvero santificare. Confessare, ovvero testimoniare Cristo. Pellegrinare nella storia non vuol dire seguire la storia o essere nella storia, bensì essere sì nella storia ma non della storia. Vuol dire avere dinanzi a sé l’obiettivo della meta da raggiungere, una meta che è al di là della storia. Il pellegrinare è sì nella storia ma ciò che si deve raggiungere è oltre la storia, ed è il compimento del Regno di Dio, il raggiungimento della pienezza della vita eterna, è la conquista del Paradiso. [...]

Corrado Gnerre


8 marzo 2013


Festa della donna, diritti della donna, femminismo, “sessismo maschilista”, donna in carriera, aborto, poligamia femminile, lesbismo, rivoluzione sessuale, mimose e discoteca, e tutte le diavolerie mostruose o ridicole che da decenni ci ammorbano e con le quali si distrugge la società e la famiglia [...]

Massimo Viglione


8 marzo 2013


Chi mi conosce sa che mi trovo a contatto quotidiano con studenti che vanno dai 13/14 anni fino ai 25 e oltre. Studenti (soprattutto quelli di scuola) che –come è giusto- ti catapultano sempre tante domande. Ovviamente, in questi ultimi giorni quasi tutte vertono sulla situazione della Chiesa: Perché il Papa ha rinunciato? [...]

Corrado Gnerre


5 marzo 2013


Dinanzi a coloro che hanno manifestato qualche perplessità in merito all'opportunità della rinuncia di Benedetto XVI c’è chi ha parlato di “papalini” che hanno avuto la pretesa di mettersi al di sopra del papa. Come se non essere eventualmente d’accordo su atti che non coinvolgono l’infallibilità del Sommo Pontefice possa essere letto come un rifiuto dell’autorità dello Stesso [...]

Corrado Gnerre


28 febbraio 2013


La difficilissima situazione politica attuale non è frutto della sfortuna, ma, siccome ogni effetto ha delle cause precise, è conseguenza di una interminabile serie di errori politici ed economici compiuti da uomini incapaci e/o corrotti e della prevalenza degli interessi egoistici di singoli e gruppi (in Italia e fuori d’Italia); ed è conseguenza anche del fatto che l’Italia non ha ancora finito di perdere la Seconda Guerra Mondiale (siamo rimasti gli unici), essendo ancora oggi un paese non pienamente sovrano, per di più “incartato” anche nella dissoluzione della statualità nazionale essendosi venduto anima e corpo alla UE, che vuol dire poi alla Germania. Questo significa che l’Italia non è solo l’ultima colonia di chi ha vinto la Seconda Guerra Mondiale, ma siamo gli unici a essere colonia anche di chi l’ha persa… e questo a ormai più di 70 anni di distanza. E la conseguenza, evidente oggi come la luce del sole, è che la Repubblica Italiana è sotto controllo straniero, e quindi preda degli interessi internazionali [...]

Massimo Viglione


28 febbraio 2013


Lo dicono tutti. Lo diciamo anche noi. Grillo e i grillini hanno vinto. È un dato. Nessuno lo può mettere in dubbio. Pertanto una riflessione va fatta su questo nuovo movimento, che se non è proprio nuovissimo, è in questi giorni che si sta imponendo con forza. [...]

Corrado Gnerre


12 febbraio 2013


L’annuncio della rinuncia di Sua Santità Papa Benedetto XVI al Trono di Pietro ci ha lasciati sgomenti e fortemente sbigottiti. Abbiamo voluto riflettere prima di scrivere un commento, vincendo delle remore che immediatamente abbiamo sentito fortissime dentro di noi. La prima remora veniva dal fatto, praticamente ridicolo in sé, che dei comuni fedeli come noi potessero giudicare l’atto di un uomo che ha l’età di un padre e che ha vissuto tutta la sua vita al servizio della Chiesa, nella Chiesa e soprattutto da 30 anni in Vaticano, prima da “numero 2”, poi da numero uno della Chiesa stessa; la seconda era più di ordine umano: giudicare il proprio padre nella fede, il Vicario di Cristo in terra, ripugna istintivamente, così come istintivamente al contrario viene invece naturale difendere il papa, soprattutto questo papa, di tale caratura umana, culturale e spirituale. [...]

Massimo Viglione e Corrado Gnerre


22 gennaio 2013


Nel giorno del giuramento per il suo secondo mandato, il Presidente degli USA Obama ha detto che al primo posto nel suo programma viene l’adempimento di una politica di vera “uguaglianza”, e i primi a dover essere “uguagliati” sono i cosiddetti “diritti” degli omosessuali. [...]

Massimo Viglione


13 gennaio 2013


L’11 febbraio 2013 la Corte di Cassazione italiana ha sentenziato che l’affidamento di un bambino a una coppia omosessuale è lecito, in quanto non si può dimostrare che il suo «equilibrato sviluppo» ne venga compromesso. [...]

Massimo Viglione


8 gennaio 2013


Vi sono dei casi nella vita in cui si prova la sgradevole sensazione che deve aver provato il tizio della ben nota barzelletta: il valent’uomo che imbocca l’autostrada da Qui a Là in senso contrario e mentre ascolta la voce concitata dell’annunciatore di Onda Verde che avverte: “Attenzione! Nel tratto tra Qui a Là un pazzo ha imboccato con la sua vettura l’autostrada in contromano: prestare la massima attenzione!”, pensa tra sé e sé, scorgendo di lontano i fari delle macchine che stanno per sopraggiungere e travolgerlo: “Un pazzo? Ma qui sono tutti pazzi!”. [...]

don Luigi Moncalero


24 dicembre 2012


Abbiamo 60 giorni per fare una scelta epocale. Siamo di fronte a un bivio: o ci rassegniamo alla dittatura finanziaria che sta distruggendo l'economia reale riducendo la persona da depositaria di un valore intrinseco a semplice strumento di produzione e consumo di materialità, o riscattiamo la sovranità monetaria, legislativa, giuridica, nazionale facendo prevalere il nostro inalienabile diritto alla vita, alla dignità e alla libertà.  [...]

Magdi Cristiano Allam


14 dicembre 2012


Il cosiddetto “caso Galilei” torna a far parlare di sé dopo l’articolo del giornalista Paul Badde pubblicato sul quotidiano tedesco “Welt” e ripreso lo scorso 3 novembre dall'agenzia “Kreuz.net”. Articolo, che capovolge e stravolge la “vulgata” sull'argomento, sostenendo come dar torto alla Chiesa sia oggettivamente impossibile. Per due motivi: «Innanzi tutto - scrive Badde - perché Galilei è divenuto a lungo un mito, senza che ve ne fosse un motivo reale. In secondo luogo, perché in questo processo fu l’Inquisizione ad aver ragione e non il contrario».  [...]

Mauro Faverzani






Confederazione Civiltà Cristiana
Eventi consigliati



Il Dibattito
Proponiamo ai nostri lettori una riflessione di un sacerdote su un fatto che ha suscitato nei giorni scorsi molte polemiche. La riflessione ci appare serena e argomentata. Speriamo quindi che a distanza di tempo si possa ragionare, e magari svolgere un dibattito, con costruttiva serenità di toni e onestà di intenti, nel pieno rispetto delle diverse opinioni.

Contromano in autostrada...




Pronto Soccorso Apologetico



I lettori ci scrivono








sito

ilgiudcat


Corrispondenza romana


Riscossa Cristiana


Messa in Latino


Libertà e persona


Radici cristiane


I tre sentieri


mai più cristianofobia


Parrocchia San Michele


Il Covile


Sine Timore


MEVD